Recensione 'Possessor Uncut' su richiesta: trasmetterla in streaming o ignorarla?

Possessor Uncuton Demand Review

Ecco la mela e qui l'albero, e a meno che quest'ultimo non sia in cima a un ripido pendio, il primo non cadrà lontano. Caso in questione, Possessore , scritto e diretto da Brandon Cronenberg, figlio di David, e ora in streaming su VOD. L'anziano Cronenberg è ovviamente famigerato e influente per aver familiarizzato con gran parte del mondo con il cinema horror corporeo che induce agitazione, e ha senso che la sua prole segua l'esempio. Che è un modo per dire attenzione: il film è tecnicamente intitolato Possessore Uncut per un motivo, vale a dire, perché può mettere alla prova la capacità del tuo stomaco di trattenere il suo contenuto.



POSSESSORE : IN STREAMING O SALTA?

Il succo: Holly (Gabrielle Graham) cerca il punto tra le sue treccine. Si infila uno spillo in un buco nel suo cranio. Il sangue ribolle. Le lacrime le rigano il viso. Partecipa a una festa. Prende un coltello. Pulisce la stanza quando lo pianta nel collo di un uomo. Tirami fuori, dice a nessuna persona visibile. Una pistola. Se lo mette in bocca. Non riesco a premere il grilletto. I poliziotti irrompono. Punta la pistola contro di loro. La sparano. Morto.



Si sveglia sotto un bizzarro macchinario. Ora è Tasya Vos (Andrea Riseborough). Lei vomita subito. Girder (Jennifer Jason Leigh), che potrebbe essere un nome o un titolo, non ne sono sicuro, fa la differenza. Tasya fa un test di memoria identificando artefatti della sua vita. Ci sono state anomalie durante l'interfaccia, riferisce a Girder. Ma lei è d'accordo con il prossimo contratto. L'organizzazione rapirà Colin Tate (Christopher Abbott) e gli metterà un impianto nel cervello in modo che Tasya possa occupare psichicamente il suo corpo. Sta uscendo con Ava Parse (Tuppence Middleton), la figlia del miliardario John Parse (Sean Bean), proprietario di un'operazione tecnologica di data mining chiamata Zoothroo. Il fratello di John Parse vuole che John e Ava siano morti in modo che possa prendere la compagnia e la fortuna. John Parse ha dato a Colin un rozzo lavoro da principiante a Zoothroo e lo tratta in modo terribile. Sembrerà un omicidio-suicidio. Il crimine perfetto.

Tasya ha un marito, Michael (Rossif Sutherland) e un giovane figlio, Ira (Gage Graham-Arbuthnot). Sono per lo più estranei, ma lei va a trovarli per la notte. Quando lei e Michael fanno sesso, il suo viso è vuoto e la sua mente immagina la scena del suo ultimo omicidio in cui il coltello penetra nel collo della sua vittima. Poco dopo, abita Colin. Si risveglia, ispeziona il suo corpo maschile allo specchio. Va al suo lavoro, che consiste nell'indossare occhiali VR e spiare le persone tramite le webcam dei loro computer. Colin / Tasya sperimenta strane fitte di dolore, vede globuli fluttuanti glitch-in-the-matrix, si guarda allo specchio e vede versioni distorte di se stesso. Non segnala i problemi a Girder. Eppure continua ancora con la missione. È costrizione? Curiosità? O il desiderio di sfuggire al tormento della sua vita che alimenta queste decisioni?



quando arriva rudolph in tv 2019

Foto: Collezione Everett

Quali film ti ricorderà?: Leigh e il concetto di futuro-bio-tech ricordano il sottovalutato di Papa Cronenberg esistenza (che, in particolare, ha il maggior numero di ortografie del 1999 di qualsiasi film del 1999). Possessore ha anche qualche stranezza fantascientifica kubrickiana ( 2001 , Un'Arancia Meccanica ), Nicolas Winding Refn fiorisce surreale-fetish ( Il demone al neon ) e immagini inquietanti di crisi d'identità alla Jonathan Glazer's Sotto la pelle .

Prestazioni degne di nota: Abbott - che è stato straordinario nel film drammatico del 2015 trascurato James White — offre una forte performance non verbale, interpretando una donna letteralmente intrappolata nel corpo di un uomo.



intorno alla casa la ruota della fortuna risponde

Dialogo memorabile: Sembri così deforme in questi giorni, dice Ava a Colin, forse notando inconsciamente che un'assassina sta occupando il cervello del suo ragazzo

Sesso e pelle: C'è abbastanza nudità grafica e sesso qui per giustificare la mancata classificazione.

La nostra opinione: Vieni per la strana fantascienza distopica retro-futurista, resta per l'inquietante sottotesto psicosessuale omicidio-fornicazione-combattimento transgender, dico sempre. Non sono sicuro che Brandon Cronenberg abbia mai arricchito completamente Tasya o Colin, ma gorgogliati insieme in un'orribile e terrificante amalgama dalla faccia melmosa in mezzo a una persona, sono un unico affascinante costrutto di carattere, due metà di un tutto primordiale e grottesco. Sia Colin che Tasya usano la tecnologia per invadere la privacy, sebbene la sua sia più ontologica e la sua sia più realistica in modo allarmante. E presto ci chiediamo chi sia la forza dominante all'interno di quel teschio, chi sta davvero tirando le leve e girando gli interruttori.

Quindi in un certo senso Possessore riguarda il controllo: la società che controlla i ricchi, la società che controlla l'individuo, le società che controllano i loro dipendenti, il vuoto opaco dell'universo che controlla ogni cosa. Il film non ha carenza di idee; in effetti, ne sta esplodendo positivamente. Il dolore e il piacere della penetrazione invasiva; meccanismi della civiltà e dell'animale umano; realtà analogiche e virtuali; come l'identità è legata allo spettro di genere. Cronenberg utilizza ogni sorta di immagini sconvolgenti, dalla violenza stravagante alle astrazioni da incubo ispirate a film sperimentali.

Il film è allo stesso tempo intellettuale e profondamente primordiale, un'osservazione impassibile dei principali terrori esistenziali. L'emozione umana è per altri film - molti, molti altri film - da esplorare e valutare. Questo film non si sottrae al trauma inflitto al corpo umano da strumenti affilati e contundenti, studiando l'arte primitiva dell'omicidio in lunghi primi piani senza battere ciglio con raccapriccianti effetti pratici. L'esistenza è caos; ora ecco un film realizzato con precisione controllata che illumina questa spiacevole verità. Divertirsi. Oppure no.

La nostra chiamata: IN Streaming. Possessore è freddo, cattivo, brutale, estremo e provocatorio, tanto che potresti non riuscire a distogliere lo sguardo. Forse è profondo; forse è una provocazione fine a se stessa, un esercizio di repulsione come arte. Ad ogni modo, sicuramente non è per tutti.

le tristi avventure di billy e mandy netflix

John Serba è uno scrittore e critico cinematografico freelance con sede a Grand Rapids, Michigan. Leggi di più sul suo lavoro su johnserbaatlarge.com o seguilo su Twitter: @johnserba .

Dove trasmettere in streaming Possessore