Recensione della HBO 'One Nation Under Stress': riprodurla in streaming o ignorarla?

One Nation Under Stresshbo Review

Più su:

Sai quanto siamo stressati qui negli Stati Uniti? È diventato così grave che la nostra aspettativa di vita media è diminuita per la prima volta da decenni. Il principale corrispondente medico della CNN, il dottor Sanjay Gupta, voleva sapere perché; il suo percorso per scoprire quanto lo stress sia pervasivo nelle nostre vite è alla base del nuovo documentario della HBO Una nazione sotto stress . Continua a leggere per saperne di più ...



a che ora iniziano gli espys

UNA NAZIONE SOTTO STRESS : LO STREAMING O SALTARLO?

Il succo: Il principale corrispondente medico della CNN, il dottor Sanjay Gupta, ha trascorso due anni cercando di ottenere risposte sul motivo per cui l'aspettativa di vita degli americani si è ridotta per la prima volta da decenni. La ragione principale è lo stress. Ma cos'è lo stress e perché sembra che siamo perennemente stressati? Questo è il succo di questo documentario.



Gupta cerca di capire perché tre categorie di morti - suicidio, overdose di droga, cirrosi epatica, ciascuna cosiddetta morte per disperazione - sono aumentate in questo paese negli ultimi 20 anni e sembrano essere particolarmente diffuse ora anche quando sembra che la nostra economia stia andando bene.



Ma lo è? Alla fine Gupta approfondisce l'idea di certezza economica e sociale e parla con persone che hanno perso il lavoro a causa della chiusura di stabilimenti e hanno poche prospettive di recuperare quel reddito; parla anche con una mamma del Texas che ha avuto così tanti fattori di stress nella sua vita, inclusa la perdita di uno dei suoi figli durante il parto, che sta assumendo più farmaci e non riesce a immaginare di smetterla. L'incertezza ci mette in una modalità di lotta o fuga costante, che è orribile per la nostra salute generale, tanto meno il fatto che influisce sul modo in cui ragioniamo e pensiamo.

Gupta si tuffa anche un po 'nel suo background in Michigan, dove i suoi genitori lavoravano entrambi per Ford come ingegneri, e furono lasciati andare dal loro lavoro a metà degli anni '00 senza molte spiegazioni, nonostante fossero con l'azienda da oltre 30 anni ciascuno. Parla anche con esperti in neuroscienze, incluso uno che ha studiato come gli animali affrontano lo stress per capire perché noi umani siamo così stressati tutto il tempo.

Quali film ti ricorderà ?: Praticamente qualsiasi documentario che discuta di come ci stiamo uccidendo come società, tipo Nazione di fast food , Grasso , Malato e quasi morto , fammi ingrassare , ecc. Solo questo ha un bel po 'di Sanjay Gupta.



Prestazioni degne di nota: Dr. Cyril Wecht, un patologo forense (e avvocato!) Che ha sede nell'area di Pittsburgh. È stato uno dei massimi esperti del paese nel campo e dice a Gupta senza mezzi termini che sta assistendo a molte più overdose e suicidi di quanto facesse prima.

Dialogo memorabile: L'altra notte stavo pensando che avrei dovuto prendere tutte queste [pillole] e andare a dormire - Angela Glass, la già citata mamma del Texas, che ha un'espressione perpetua preoccupata sul viso mentre parla con Gupta dei suoi livelli di stress . Con l'aiuto di suo marito e sua madre, alla fine va in riabilitazione e in lacrime dice a suo marito, mi dispiace.

HBO

Miglior scatto singolo: Mentre Gupta attraversa gli uffici della CNN, la sua voce fuori campo dice, non so cosa si deve fare contro questa epidemia di comportamenti autodistruttivi. È in quel momento che passa davanti a un ritratto del compianto Anthony Bourdain, con note appiccicose di apprezzamento che circondano la sua foto. È il momento più agghiacciante del film - e questo è un film che inizia in un obitorio, dove vediamo una tonnellata di cadaveri.

La nostra opinione: Mentre Una nazione sotto stress è prodotto e diretto dal regista veterano Marc Levin, questo è uno spettacolo di Sanjay Gupta fino in fondo. Perché lo pensiamo? Perché lo vediamo così tanto.

Vediamo Gupta che cammina per l'aeroporto, lo vediamo parlare con i suoi specialisti in neurochirurgia nel suo altro lavoro al Grady Memorial Hospital di Atlanta, lo vediamo parlare con i suoi soggetti intervistati, lo vediamo guardare video e fare copia nel suo ufficio della CNN, lo vediamo parlare in macchina mentre torna dal lavoro, con la cravatta allentata delicatamente. Infine, diamo uno sguardo fin troppo sparso a come la sua infanzia si relaziona allo stress, al punto che non siamo sicuri di come si collegherà all'appartenenza all'unica famiglia indiana a Livonia, nel Michigan, allo stress dei suoi amici ei genitori si sono sentiti quando sono stati licenziati dal lavoro.

L'argomento di questo documentario è critico, ma sembra che Levin e Gupta avrebbero dovuto trattarlo meno come un'esposizione della CNN e tutti i tic stilistici che hanno quei tipi di spettacoli (come molti scatti del giornalista che parla con i suoi intervistati) e più fatti, cifre ed esempi di vita reale. Capiamo perché avere la presenza di Gupta possa collegare l'argomento a persone che lo guardano tutto il tempo sulla CNN, ma a volte lo abbiamo visto così tanto che abbiamo voluto ridititolare questo documentario Come Sanjay Gupta diventa stressato per lo stress . Considerando il suo tempo di esecuzione di poco più di un'ora, avrebbe potuto eliminare la metà delle riprese di Gupta che abbiamo ottenuto e fornire più infografiche e altri aiuti visivi per illustrare il problema. Poiché volevano sottolineare che questo era il viaggio di scoperta di Gupta, tuttavia, hanno perso un'occasione per far arrivare davvero il messaggio al loro pubblico.

il buon posto stagione 4 hulu

La nostra chiamata: SALTA, a meno che tu non sia un superfan di Sanjay Gupta. Le informazioni fornite Una nazione sotto stress può essere ottenuto altrove.

Joel Keller ( @joelkeller ) scrive di cibo, intrattenimento, genitorialità e tecnologia, ma non si prende in giro: è un drogato di TV. I suoi scritti sono apparsi sul New York Times, Slate, Salon, VanityFair.com, Playboy.com, Fast Company’s Co.Create e altrove.

Orologio Una nazione sotto stress su HBO Go