Recensione di 'Muscle Shoals': un documentario imperdibile sulla cittadina più importante della storia musicale americana

Muscle Shoalsreview

Muscle Shoals, Alabama, si trova sulla riva sud del fiume Tennessee, a circa 20 miglia dal confine di stato. Nashville e Memphis sono a un paio d'ore di macchina in direzioni diverse; così è Birmingham. Allora perché qualcuno dovrebbe voler andare a Muscle Shoals? Si tratta di poco più di 16 miglia quadrate in totale e ha una popolazione di meno di 15.000 abitanti, che arriva fino a 200.000 se si include la città di Firenze al di là del fiume e altre città circostanti. Nonostante queste statistiche insignificanti, la sua eredità musicale è uguale a quella di qualsiasi grande città, essendo stata la patria di un piccolo gruppo di musicisti che hanno contribuito a definire il soul, l'R & B e il rock n 'roll dagli anni '60 ai giorni nostri.



L'eccellente documentario 2013 di Greg ‘Freddy’ Camalier Banchi muscolari approfondisce la ricca storia musicale della zona ed è attualmente in streaming su Amazon Prime. In particolare, il film racconta i FAME Studios di Rick Hall e il Muscle Shoals Sound Studio, fondato dall'ex sezione ritmica di Hall, gli Swampers, immortalato in Sweet Home Alabama di Lynyrd Skynyrd (Now Muscle Shoals has got the Swampers / And they been known to pick una canzone o due). Tra i due, hanno prodotto o suonato alcune delle canzoni più famose mai registrate.



Rick Hall è l'eroe e il cattivo, il saggio e lo sciocco del film.Foto: Magnolia Pictures

Hall è l'eroe e il cattivo, il saggio e lo sciocco del film. Con la sua determinazione risoluta e i baffi teatrali, ricorda a uno di Daniel Day-Lewis Daniel Plainview in Ci sarà del sangue . È incline a parlare in cliché, dicendo cose come se stessi per prendere a calci in culo e prendere alcuni nomi e stavo cagando in cotone alto. Dietro la sua spavalderia però c'è una vita di tristezza e trauma, è un miracolo che sia sopravvissuto. Hall è cresciuto in una povertà estrema, ha perso suo fratello in un terribile incidente, sua madre lo ha abbandonato per diventare una prostituta e ha perso la sua prima moglie in un incidente automobilistico 18 mesi dopo che si erano sposati. Professionalmente, è stato licenziato, lasciato indietro e abbandonato da studi, musicisti ed etichette allo stesso modo, ogni volta riprendendosi e trovando un maggiore successo. Penso che il rifiuto abbia giocato un ruolo importante nella mia vita perché ne ho avuto successo, ci dice a un certo punto. Volevo dimostrare che il mondo aveva torto e io avevo ragione.



La gravità di Hall è bilanciata dagli affabili Swampers, una collezione di bravi ragazzi grigi e pastosi che fanno parte della Holy Trinity delle sezioni ritmiche soul degli anni '60, insieme a Funk Brothers della Motown e Booker T. Semplicemente non ti aspettavi che fossero così funky o untuosi come erano, dice Aretha Franklin, che hanno sostenuto in tale carriera realizzando successi come Respect e Chain of Fools. Il fatto che il gruppo che ha suonato in alcuni dei più grandi successi R&B degli anni '60 - inclusi i lati storici di Wilson Pickett, Percy Sledge ed Etta James - fosse un gruppo di bianchi senza pretese di piccole città sarebbe una fonte ricorrente di confusione e comicità. Come ricorda il chitarrista Jimmy Johnson, Paul Simon chiamò la Stax Records, parlò con il (co-proprietario) Al Bell e disse: 'Ehi amico, voglio quegli stessi musicisti neri che hanno suonato con (gli Staple Singers)' I'll Take You There. 'Ha detto:' Può succedere, ma questi ragazzi sono molto pallidi '.

La storia della musica dei Muscle Shoals risale a prima che gli europei bianchi arrivassero all'inizio del 1800. Apprendiamo che gli indigeni indiani Yuchi chiamavano il fiume Tennessee, il fiume che canta. BAGNO. Handy era della zona e il suo lavoro di scrittura, trascrizione e pubblicazione di canzoni blues ha notevolmente ampliato la portata del genere, guadagnandosi il soprannome di The Father of the Blues. Parallelamente alla storia degli studios c'è la nascita del Southern rock; Duane Allman era un chitarrista di sessione ai FAME e Lynyrd Skynyrd hanno firmato un contratto di produzione con Muscle Shoals Sound Studio. L'eredità continua ancora oggi con i Drive-By Truckers, il cui Patterson Hood è figlio di Swamper David Hood, e Jason Isbell, nessuno dei quali appare nel film, e John Paul White di The Civil Wars, che lo fa.

Ricco di dettagli, splendidamente ripreso e con testimonianze di un branco di famose rock star, Banchi muscolari è una delizia per i nerd della musica e offre una lezione di storia coinvolgente per coloro che non hanno familiarità con la musica che ha avuto origine lì. Al centro c'è una storia molto umana di persone semplici di una piccola città che non si lasciano mai prendere in testa dal successo o cambiarle. Se Hall era il maniaco del lavoro del gruppo, spinto dalla sua dichiarata amarezza, non ha mai perso di vista la musica, spingendo gli artisti a sbloccare la loro grandezza. Anche se gli Swampers avrebbero potuto girare il mondo, preferivano i piaceri di casa. Ti guardi indietro e vedi la discografia, dice Johnson, siamo stupiti come chiunque altro.



Benjamin H. Smith è uno scrittore, produttore e musicista residente a New York. Seguilo su Twitter: @BHSmithNYC.

Orologio Banchi muscolari su Amazon Prime