'Godzilla vs. Recensione di Kong: un film di mostri visivamente sbalorditivo

Godzilla Vs Kongreview

supereroi con il nero nel loro nome

Siamo onesti: non stai guardando Godzilla contro Kong per dialoghi tranquilli o archi di personaggi narrativamente soddisfacenti. Stai guardando Godzilla contro Kong per i combattimenti di mostri da culo dolce. Questo è sempre stato il modus operandi del Godzilla franchise e, nel bene e nel male, il regista Adam Wingard mantiene queste aspettative.



L'attesissimo quarto film di Legendary's MonsterVerse— che uscirà simultaneamente nei cinema e su HBO Max questo mercoledì negli Stati Uniti, aprirà a Skull Island. Kong inizia la sua giornata strappando alberi mentre è accompagnato dalla ballata R&B del 1957 di Johnnie & Joe, Over The Mountain, Across The Sea. Questo è, oggettivamente, esilarante. Apprendiamo da una scienziata, la dottoressa Ilene Andrews (Rebecca Hall), che Kong è stato intrappolato su Skull Island da un campo di forza e non ne è contento. Ma almeno ha stretto amicizia con una bambina di nome Jia (Kaylee Hottle), orfana dei nativi dell'isola.



Se ti stai chiedendo quanto devi ricordare dai precedenti film di Monsterverse, Godzilla: King of the Monsters (2019) e PER ong: Skull Island (2017) , la risposta è, fortunatamente, non molto. Millie Bobby Brown la riprende King of Monsters ruolo di Madison, la figlia degli scienziati Monarch, ma suo padre (Kyle Chandler) è a malapena nel film. Invece, Madison fa squadra con un uomo di nome Bernie (Brian Tyree Henry), l'ospite di un podcast sulla teoria del complotto che sospetta che il suo datore di lavoro, Apex Cybernetics, stia lavorando a qualcosa di sinistro. Per ragioni che non sono del tutto chiare, porta con sé il suo amico dalla Nuova Zelanda (Julian Dennison), e i tre si imbarcano in un affare File X indagine su questo mistero.

Ma ancora: nessuno dei precedenti è il motivo per cui stai guardando Godzilla contro Kong. Per fortuna, il film non ti fa aspettare troppo a lungo prima di arrivare alle cose buone. Per vaghi motivi di trama che coinvolgono Alexander Skarsgård alla ricerca di un reattore centrale, Kong viene trasportato in Antartide su una nave enorme. Prima che possa completare il suo viaggio, viene intercettato dal suo antico nemico: l'unico e solo Godzilla. Questo primo scontro tra titani è tutto ciò che vuoi che sia. L'ambientazione, in mezzo all'oceano, al tramonto, è stupenda e ben illuminata. I colpi sono a dir poco epici. Ad un certo punto, Kong lancia un aereo contro Godzilla dal suo punto di osservazione su una nave da trasporto militare, mentre il pilota viene espulso all'ultimo secondo. È fantastico.



Quella battaglia oceanica è la migliore scena del film, ma ci sono anche altri punti salienti: una sequenza sbalorditiva che coinvolge la caduta al centro della terra (che, avviso spoiler, assomiglia molto a Skull Island), Kong che demolisce un gigante serpente e Kong straight-up volare nell'aria. Non voglio rovinare il vincitore finale, ma anche i mostri titolari si affrontano ancora un paio di volte.

aqua teen hunger force nuova stagione

Per quelli di noi che guardano a casa a causa della pandemia in corso, ci perderemo il piacere di vedere quelle stupide sequenze d'azione e le bellissime immagini sul grande schermo. Ma il vantaggio dello streaming Godzilla contro Kong su HBO Max è che puoi partecipare a un'antica tradizione di guardare film di mostri: avanzare rapidamente attraverso le scene umane. Ti do il pieno permesso per farlo. Non ti perderai quasi nulla. Brian Tyree Henry, un abile attore comico noto per il suo ruolo nominato agli Emmy in Atlanta , fa del suo meglio. Mi ha fatto ridere un paio di volte, ma nemmeno lui può salvare questo dialogo - che sembra essere stato riciclato da un brutto film degli anni '80 - da se stesso.

Godzilla contro Kong non supera la sua stazione dal punto di vista della trama, ma offre scene di combattimento mostro-v-mostro visivamente sbalorditive e cinematograficamente elettrizzanti. Guarda questo film con una birra o due e applaudirai, ansimerai e gemerai insieme ai pugni. E davvero, cosa si può volere di più?



Orologio Godzilla contro Kong su HBO Max