Recensione HBO 'Dunkirk': riprodurlo in streaming o saltarlo?

Dunkirkhbo Review Stream It

Alcuni di noi stanno ancora raddrizzando i nostri cervelli deformati dopo aver visto, apprezzato e / o sopportato l'ultima uscita di Christopher Nolan, Principio , quindi forse una nuova aggiunta di HBO Max Dunkerque offrirà un promemoria per pulire il palato che il regista può realizzare un film che non richiede tabelle e grafici ed equazioni complesse e l'uso costante dei pulsanti di pausa e riavvolgimento per comprenderlo. Il film del 2017: un film sulle BARCHE (basato su una storia vera) con barche reali! - è stato tra i migliori dell'anno, accumulando otto nomination all'Oscar e tre vittorie, abbastanza meritatamente per il montaggio ed entrambe le categorie audio, poiché offriva il tipo di esperienza sensoriale travolgente che massimizzava l'esperienza teatrale. Per questo motivo, ho esitato a guardarlo di nuovo a casa; ora vediamo se regge sullo schermo più piccolo.



DUNKIRK : LO STREAMING O SALTARLO?

Il succo: Volantini svolazzano a terra. Un soldato britannico, Tommy (Fionn Whitehead), ne raccoglie uno. Propaganda nazista: dice che sei circondato. Lui e alcuni altri ritardatari si fanno strada lungo le strade abbandonate di Dunkerque, in Francia. Risuonano degli spari. Alcuni vengono presi di mira. Tommy sopravvive, riesce a superare un blocco insabbiato che potrebbe essere solo l'ultimo fragile blocco stradale tra l'invasione delle forze tedesche e le forze britanniche e francesi che si accovacciano sulla spiaggia e aspettano di essere spedite attraverso il Canale della Manica a un parente, e probabilmente temporaneo, sicurezza nel Regno Unito, supponendo che le loro barche non vengano bombardate da aeroplani o silurate da sottomarini. Tommy incontra un soldato francese (Damien Bonnard) e lo aiuta a seppellire un altro uomo. Rimangono partner in preda alla disperazione per il resto del film. Aspettare con le centinaia di migliaia di uomini sulla spiaggia sembra un buon modo per morire, quindi ognuno afferra un'estremità di una barella e si fa strada su un molo solitario e dimenticato da Dio, la talpa, verso una barca che trasporta i feriti, un manovra che sperano permetta loro di scappare da questo inferno, ma vengono lanciati non appena depositano il loro carico sofferente e, pochi istanti dopo, guardano la nave attaccata e affondata. Dovranno trovare un altro modo per attraversare.



Sulla costa del Regno Unito, il signor Dawson (Mark Rylance) e suo figlio Peter (Tom Glynn-Carney) preparano la loro barca del fine settimana per un arduo viaggio attraverso il Canale della Manica. È partita una richiesta di aiuto civile. Quelli con imbarcazioni sono invitati a salvare i soldati britannici bloccati a Dunkerque. La Marina è sottile e le imbarcazioni più piccole possono prelevare in modo efficiente gli uomini direttamente dalla spiaggia. L'amico di Peter George (Barry Keoghan) si unisce a loro, aiutando a caricare la barca con giubbotti di salvataggio extra. Si fanno strada attraverso le acque agitate. Il signor Dawson sottolinea come il suono degli aeroplani Spitfire britannici in alto offre il suono più dolce che potresti sentire qui fuori. Forse il rombo ronzante gli è esteticamente gradevole. Forse la loro presenza aiuta a tenere lontani i nemici che potrebbero attaccarli. Forse gli ricorda qualcosa che ha vissuto, o che una volta ha amato. Probabilmente è tutto questo.

In aria, uno di quegli Spitfire è pilotato da Farrier (Tom Hardy). È uno dei tre piloti che difendono i soldati sulla spiaggia e le barche nella Manica dagli attacchi. Fa cadere dal cielo alcuni aerei della Luftwaffe - un paio di caccia, un bombardiere - ed è presto l'unico aereo britannico rimasto. Il suo indicatore del carburante è rotto, quindi traccia il suo utilizzo manualmente sul cruscotto con un pezzo di gesso. Oscilla e scivola, insegue ed elude. Affina l'acceleratore. Il suo pollice si libra sopra il pulsante degli spari. Borbotta un po 'a se stesso. Potrebbe essere l'ultima linea di difesa per innumerevoli connazionali.



GIF: Warner Bros.

è il re tigre basato su una storia vera

Quali film ti ricorderà ?: Dunkerque ha debuttato pochi mesi prima della biografia di Winston Churchill L'ora più buia e condividono una narrativa a incastro. Espiazione presentava una scena memorabile sulla spiaggia di Dunkerque che è uno dei più grandi scatti virtuosistici degli ultimi due decenni. Mi viene anche in mente Salvate il soldato Ryan , Patton , Il giorno più lungo , Il ponte sul fiume Kwai e molti altri, dal momento che è destinato a essere uno dei più grandi film della seconda guerra mondiale - se non film di guerra, punto - mai.

Prestazioni degne di nota: Alcuni si arrabbiano con i personaggi di Nolan qui, dicendo che sono stati sottoscritti. Affermo che la terribile immediatezza della situazione richiede il melodramma dei retroscena discutibili, radicando la nostra preoccupazione emotiva nella semplice sopravvivenza, non solo per la manciata di uomini centrali nella narrazione, ma per le centinaia di migliaia sulla spiaggia. Come sempre, Rylance è una gemma di attore, che conferisce a un personaggio scritto in minima parte una profondità significativa con la sua interpretazione non verbale. Trasmette una generosità di tratti - saggezza, stanchezza, dolore, speranza, calore, preoccupazione, orgoglio - con le sue espressioni facciali e ai margini delle sue letture.



Dialogo memorabile: Il signor Dawson fa il punto sul soldato colpito da una granata che hanno appena salvato dall'acqua: non è se stesso. Potrebbe non essere mai più se stesso.

Sesso e pelle: Nessuna.

La nostra opinione: Si spera che il tuo schermo sia grande e la tua configurazione audio decente, perché faranno il tuo Dunkerque visualizzazione che è molto più piacevole. (Nerd ma a parte rilevante: guardo le cose su un modesto home theater con tre canali audio e uno schermo al plasma da 65. RIP plasma!) Sono stato felice di sperimentare una risposta viscerale piena di pelle d'oca simile a quella del mio teatro di tre anni fa mentre la colonna sonora di Hans Zimmer risuonava dagli altoparlanti e dal ratatat delle mitragliatrici e dal tintinnio dei bossoli e dal gorgoglio delle eliche nell'acqua e dall'inconfondibile ruggito dei motori degli aerei da combattimento e dal ticchettio persistente e quasi subliminale della colonna sonora tick-tick-ticchettio di un orologio - perché tempo stesso è un personaggio qui - riempi le nostre orecchie finché lunghe distese di narrativa priva di dialoghi ci mettono come Right There come quasi tutti i film possono, proprio lì nel tuo salotto, proprio lì sulla spiaggia di Dunkerque, proprio lì nel mosso Canale della Manica, proprio lì nell'angusto pozzetto.

Un suono così gloriosamente efficace è l'elemento chiave di Dunkerque Realismo e immediatezza. Pochi film sono così convincenti nella loro costruzione fisica; meno ancora sono così dettagliati dal punto di vista sonoro. L'esercito di ammiratori di Nolan sa che non si accontenta di creare una narrativa semplice e lineare: ha una reputazione da difendere, quindi manipola ingegnosamente le linee temporali e intreccia i tre punti di vista fino a quando convergono in un momento mozzafiato e culminante. Poi offre un epilogo poetico nella sua temporanea tranquillità, ma intriso di malinconia e presentimento, perché i tedeschi avrebbero presto invaso l'Inghilterra, e cittadini e soldati lo sapevano. Il film è commovente ed emozionante in egual misura. È la mossa narrativa più brillante di Nolan in una carriera definita dalla sua capacità di sorprenderci.

La nostra chiamata: STREAMALO. Sono d'accordo con la mia affermazione che Dunkerque è il capolavoro di Nolan. Basti dire che, se non l'hai visto, dovresti, e se l'hai fatto, vale assolutamente la pena rivederlo (e probabilmente ancora e ancora).

John Serba è uno scrittore e critico cinematografico freelance con sede a Grand Rapids, Michigan. Leggi di più sul suo lavoro su johnserbaatlarge.com o seguilo su Twitter: @johnserba .

Dove trasmettere in streaming Dunkerque