Documentario di Billie Eilish: 9 grandi cose da asporto

Billie Eilish Documentary

Foto: Apple TV+



Il Mai dire mai la star è scivolata nei DM di Instagram di Billie Eilish per proporre una collaborazione tre giorni prima dell'uscita del suo album. Billie era ovviamente entusiasta e ha risposto: Potresti letteralmente saltare su una canzone e dire 'cacca', e ne sarei felice. Hanno optato per un remix di Bad Guy, cantato da Bieber, che è stato rilasciato dall'album. Billie lo adorava.



5

Non ha riconosciuto Orlando Bloom quando lo ha incontrato...

Foto: Apple TV+

Mentre è al Coachella, Billie sente che Katy Perry vuole incontrarla, e diligentemente va a darle un abbraccio e ad accettare alcune parole di saggezza spontanee dalla pop star che è venuta prima di lei. Perry porta con sé il suo fidanzato— pirati dei Caraibi e Signore degli Anelli stella Orlando Bloom. Apparentemente, Bloom è ossessionato da Bad Guy e ci gioca tutto il tempo. Billie accetta i complimenti e gli abbracci con un sorriso, ma è chiaro che Perry e Bloom sono più entusiasti di incontrarla che viceversa.



Più tardi, nel trailer, il fratello di Billie racconta ad alcuni amici di aver incontrato Will Turner dal Pirati film, e lei esclama, quel ragazzo? Era lui?! Non c'è modo! Pensavo fosse solo un tizio che Katy Perry ha incontrato!

6

...ma si è assicurata di tornare indietro e incontrarlo come si deve, dopo aver capito chi era.

Foto: Apple TV+

Per fortuna, Billie ha una seconda possibilità. Questa volta dà a Bloom un grande abbraccio e gli dice quanto significhi per lei di 9 anni. Ehi, non puoi incolpare il giovane musicista per non aver riconosciuto Will Turner senza i suoi caratteristici baffetti, specialmente quando era stressata e priva di sonno al Coachella.



7

Ballava 12 ore a settimana.

Foto: Apple TV+

Billie spiega che ha smesso di prendere lezioni di danza professionale fino a quando non si è strappata la cartilagine di crescita da bambina e ha smesso del tutto di ballare. I video casalinghi la mostrano al lavoro nello studio di danza, imparando una coreografia da pop star più tradizionale rispetto al salto sul palco per cui è conosciuta oggi.

8

Ha lottato con l'autolesionismo quando aveva circa 14 anni.

Foto: Getty Images per Teen Vogue

Mi stavo letteralmente chiudendo in bagno e mi stavo facendo sanguinare perché pensavo di meritarmelo, dice Billie, mentre sfoglia vecchi diari di quando aveva 14 e 15 anni.

9

Era più felice per suo fratello che per se stessa riguardo alle nomination ai Grammy.

Foto: Steve Granitz/WireImage

Verso la fine del documentario, la madre di Billie la sveglia per la buona notizia che è stata nominata ai Grammy come miglior artista emergente, disco dell'anno, canzone dell'anno e album dell'anno. Ma non alza nemmeno la testa dal cuscino finché sua madre non dice che suo fratello maggiore, Finneas O'Connell, è stato nominato come miglior produttore. Quando sente quella notizia, sorride e dice, Yay, era così preoccupato per questo! È bello vedere fratelli che supportano i fratelli.